Windows 11 ormai è alle porte, dopo 5 anni di lunga carriera di Windows “ten”.

cosa penso dell’ultimo sistema operativo di Microsoft?

Bhe effettivamente ci voleva una bella svecchiata all’interfaccia di Windows 10 che già col suo arrivo, aveva portato interessanti novità.

partiamo da quello, le cose più interessanti sono:

il nuovo menu start

la nuova barra con la bandierina di windows al centro

la possibilità di ridimensionare le finestre come si vuole in automatico già con delle opzioni preimpostate

gli aggiornamenti più leggeri e che vanno in background con la possibilità di vedere quanto tempo manca

la nuova interfaccia touch ancora comunque da rivedere un pochino molto distante da un interfaccia reattivo come uno smartphone ma molto meglio di quella vecchia

la nuova versione “365” di windows che permetterà al cloud di allargare il suo bacino utenti.

cosa non va secondo me?

putroppo il nuovo windows 11 costringerà tutti a mettere in cantina quelle macchine che molto saggiamente erano state rivitalizzate con windows 10 e un buon SSD, la nuova versione supporta i processori intel dall’8 gen in poi e reyzen piu recenti e basta oltre ai nuovi Qualcomm arm.

Quindi signori mettetevi il cuore in pace entro il 2025, anno di fine supporto di Windows 10, Microsoft costringerà a un rinnovo del parco hardware forzato forse da molti non voluto: conosco molte persone che stanno andando avanti con un intel di prima seconda gen e Windows 10 senza problemi magari con un po’ di ram in più (8GB) e non avrebbero intenzione di cambiare pc.

Cara Microsoft stavolta ci sei andata giù davvero pesante!